Tassazione plusvalenze su fondi e % White List


In base alla normativa fiscale italiana dal 1 ° luglio 2014 l’aliquota del 26% sui redditi di natura finanziaria è dovuta per la maggior parte degli strumenti finanziari (azioni, obbligazioni, fondi comuni, pronti contro termine). Fanno eccezione:

  • i titoli di Stato italiani ed equiparati (ad esempio titoli emessi da enti territoriali quali i comuni e da organismi sovranazionali come la BEI) che conservano la tassazione al 12,5%;
  • i titoli emessi da Stati esteri compresi nella cosiddetta “white list”, elenco di stati e territori che sulla base di convenzioni assicurano un adeguato scambio di informazioni (decreto ministeriale del 4/9/1996 e successive modifiche),ad esempio titoli emessi da Stati Uniti, Germania, Francia ecc., che conservano la tassazione al 12,5%;


Considerando che gli strumenti OICR possono essere costituiti da una percentuale di titoli in “white list”, per questi la tassazione sarà al 12,50%: ciò significa che, al fine di calcolare correttamente l’imposizione fiscale, l'investitore dovrà controllare tale ripartizione. Per rendere la procedura di calcolo delle imposte più agevole, FIDA raccoglie direttamente dagli emittenti tutte le informazioni necessarie inerenti la percentuale investita in white list dal fondo e offre la possibilità di ricevere tutte le informazioni necessarie al calcolo dell’aliquota impositiva attraverso:

  • La fornitura in un'unica soluzione su base semestrale;
  • Flusso dati incrementale con aggioramenti settimanali;


Informazioni e campi forniti: ISIN, il nome del fondo, valuta, data di inizio validità, la data di fine validità,% white list
Formati di distribuzione: XML e / o file TXT
Strumenti finanziari: Fondi, ETF

White List

 

 

 

  • Corso Duca Degli Abruzzi, 65 - 10129 - Torino
  • +39 011 58 13 777
  • +39 011 58 13 741
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Top